” Quello seminato sul terreno buono

   è colui che ascolta la Parola e la comprende;

   questi dà frutto e produce il cento, il sessanta, il trenta per uno”. Mt 13,18-23
   Perchè?
   TERRENO BUONO; SEME BUONO!
  E’ NECESSARIA, LA COLLABORAZIONE PERSONALE!
  don Alessandro Firenze, 24 luglio 2015

Advertisements