Leggendo il Vangelo di oggi, 19 Agosto 2015, comprenderemo BENE, questa frase:
   ” Giustizia, è AMARE “. Mt 20,1-16
   ” Il Regno dei cieli è simile a un padrone di casa che uscì all’alba

   per prendere a giornata lavoratori per la sua vigna.
   Si accordò con loro per un denaro al giorno e li mandò nella sua vigna.
   Uscito poi verso le nove del mattino, ne vide altri che stavano in piazza,

   disoccupati, e disse loro: ” Andate anche voi nella vigna; 

   quello che è giusto ve lo darò. Ed essi andarono.
   Uscì di nuovo verso mezzogiorno, e verso le tre, e fece altrettanto.
   Uscito ancora verso le cinque, ne vide altri che se ne stavano lì e disse loro:……
   Quando fu sera, il padrone della vigna disse al suo fattore:

   ” Chiama i lavoratori e da’ loro la paga, incominciando dagli ultimi fino ai primi “.
   Venuti quelli delle cinque del pomeriggio, ricevettero ciascuno un denaro.
   Quando arrivarono i primi, pensarono che avrebbero ricevuto di più.

   Nel riceverlo, però, mormoravano contro il padrone dicendo:……….
   ” Amico, io non ti faccio torto.

  Non hai forse concordato con me per un denaro?

  Prendi il tuo e vattene.
   Così gli ultimi saranno i primi e i primi, ultimi “.
   Quanto è diverso l’agire di Dio, dal nostro!
   don Alessandro Firenze, 19 Agosto 2015

Advertisements