Le due letture della Santa Messa di oggi, 27 Agosto 2015,
   ci aiutano ad ESSERE GESU’.
   Paolo ai Tessalonicesi dice:
   ” Il Signore vi faccia crescere e sovrabbondare nell’amore fra voi

   e verso tutti, come sovrabbonda il nostro per voi, per rendere

   saldi i vostri cuori e irreprensibili nella santità, davanti a Dio

   e Padre nostro, alla venuta del Signore nostro, Gesù 

   con tutti i suoi santi “. 1Ts 3,7-13
   Mentre Matteo, ci dice:
   Ma se quel servo malvagio dicesse in cuor suo:

   ” il mio padrone tarda “, e cominciasse a percuotere

   i suoi compagni e a mangiare e a bere con gli ubriaconi,

   il padrone di quel servo arriverà un giorno in cui

   non se l’aspetta e a un’ ora che non sa, lo punirà severamente

   e gli infliggerà la sorte che meritano gli ipocriti:

   là sarà pianto e stridore di denti “. Mt 24,42-51
   La SEVERITA’ e la GIUSTIZIA di Dio, molto spesso, sono presenti nel Santo Vangelo.
   don Alessandro Firenze, 27 Agosto 2015
   

Annunci