In quel tempo, mentre andava via, Gesù vide un uomo,
   chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse:
   ” Seguimi “. Ed egli si alzò e lo seguì.
   Gesù disse:

   ” Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati.

   Andate ad imparare che cosa vuol dire:

   ” Misericordia io voglio e non sacrifici”.
   Io non sono venuto infatti a chiamare i giusti, ma i peccatori “. Mt 9,9-13.
   Grazie, Gesù, che ci ami come siamo!
   don Alessandro Firenze, 21 Settembre 2015; Festa di San Matteo, Apostolo ed Evangelista.