Le meditazioni tratte dal Vangelo del giorno, 6 Novembre 2015,
   devono avere queste due caratteristiche:
   – Tu, sei nostra GUIDA e MAESTRO.
   – Non imitare Gesù, ma ESSERE GESU’.
    Il Nostro Maestro, oggi c’insegna questo:
   In quel tempo, Gesù diceva ai discepoli:
   “Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi

   fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi.

   Lo chiamò e gli disse: ”Che cosa sento dire di te?

   Rendi conto della tua amministrazione, perchè non

   potrai più amministrare”.
   “Tu quanto devi?”. Rispose: ”Cento misure di grano”.

   Gli disse: ”Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta”.
   Il padrone lodò quell’amministratore disonesto,

   perchè aveva agito con scaltrezza.

   I figli di questo mondo, infatti, verso i loro pari

   sono più scaltri dei figli della luce”. Lc 16,1-8
  Gesù, facendo questa constatazione, avrà sofferto molto.
   don Alessandro Firenze, 6 Novembre 2015

Advertisements