Dal Vangelo secondo Matteo
    In quel tempo, Gesù giunse presso il mare di Galilea e,

    salito sul monte, lì si fermò.
    Attorno a lui si radunò molta folla, recando con sè zoppi,

    storpi, ciechi, sordi, e molti altri malati; li deposero ai suoi

    piedi, ed egli li guarì, tanto che la folla era piena di stupore nel

    vedere i muti che parlavano, gli storpi guariti, gli zoppi che

    camminavano e i ciechi che vedevano.
    E lodava il Dio d’Israele
    Allora Gesù chiamò a sè i suoi discepoli e disse:

    “Sento compassione per la folla.

    Ormai da tre giorni stanno con me e non hanno da mangiare.

    Non voglio rimandarli digiuni, perchè non vengano meno lungo il cammino” Mt 15, 29
    Da notare queste frasi:
   E, salito sul monte, lì si fermò. ( Gesù prega ).
   Attorno a lui si radunò molta folla. ( Gesù, attira a Lui, TUTTI ).
   Ed egli li guarì. ( Gesù, ama concretamente TUTTI ).
   Sento compassione per la folla. ( La squisita sensibilità di Gesù per TUTTI ).
   Ormai da tre giorni…..e non voglio rimandarli digiuni….. ( L’attenzione di Gesù, per i nostri bisogni fisici ).
   Questo Gesù, CONOSCIAMOLO, AMIAMOLO e SEGUIAMOLO!
   don Alessandro Firenze, 2 Dicembre 2015

Annunci