16 Dicembre 2015. Mercoledì della III Settimana d’Avvento
Non anteporre niente all’amore di Cristo. San Benedetto
Mancano solo nove giorni al Natale e noi siamo sempre più pieni di impegni, cose da organizzare e di cui occuparci. Rischiamo di perdere di vista l’essenziale: Dio.
Se anche la nostra mente è distratta da tante cose, dobbiamo fare lo sforzo di mettere sempre Dio al primo posto. Non ci dimentichiamo che la nostra attesa, questi giorni di frenetici preparativi, sono per Dio, per l’amore di Cristo, tanto grande, così sorprendente da decidere di nascere per noi.
Per amore di Cristo, per Lui solo, perché stiamo aspettando Lui facciamo tutte le cose, portiamo avanti i nostri impegni, ci consumiamo nell’occuparci degli altri. Non ce lo dimentichiamo! Non lasciamo che il resto prenda il posto di Dio nella nostra vita. Qualunque cosa succeda, qualunque sia il nostro impegno, non dobbiamo anteporre niente all’amore di Cristo.
Durante questa giornata che ci prepara alla Sua venuta, riflettiamo su questa breve regola di san Benedetto. Quando tutto quello che faremo oggi ci distrarrà, ricordiamoci di questo, ripetendo nella nostra mente: Non anteporre niente all’amore di Cristo.
Buona giornata

   Francesca e don Alessandro
 

Annunci