Santa Messa di Mercoledì 20 Aprile 2016.
   Dagli Atti degli Apostoli.
   Lo Spirito Santo disse:
   “Riservate per me Bàrnaba e Sàulo per l’opera alla quale li ho chiamati”.
   Essi dunque, inviati dallo Spirito Santo, scesero a Sèleucia e di quì salparono per Cipro.
   Giunti a Salamina, cominciarono ad annunciare la parola di Dio nelle sinagoghe dei Giudei. At 12,24 – 13,5
   L’iniziativa è TUTTA dello Spirito Santo, a NOI, sta ad eseguirla.

   Dal Vangelo secondo Giovanni.
     In quel tempo, Gesù esclamò:
   “Chi crede in me, non crede in me ma in colui che mi ha mandato;
   chi vede me, vede colui che mi ha mandato.
   Io sono venuto nel mondo come luce, perchè chiunque crede in me
   non rimanga nelle tenebre.
   Perchè io non ho parlato da me stesso, ma il Padre, che mi ha mandato,
   mi ha ordinato lui di che cosa parlare e che cosa devo dire.
   E io so che il suo comandamento è vita eterna.
   Le cose dunque che io dico, le dico così come il Padre le ha dette a me”.
   Oh! Se applicassimo veramente le Sue parole, il MONDO, splenderebbe e scoppierebbe:
   “D’AMORE!
   don Alessandro Firenze, 20 Aprile 2016
   

Advertisements