Sarà un ATTIMO meraviglioso:
   “CHIUDERE e APRIRE i nostri OCCHI!”.

    Chiuderli a questo MONDO, che conosciamo;

   e aprirli nell’altro MONDO, che non conosciamo.

   Non lo conosciamo, ma siamo sicuri che ESISTE.
   Riflessione che ho fatto, mentre “consumavo”, le Ostie rimaste,
  dopo la Comunione ai presenti, alla Santa Messa.
  “Come è bello, Gesù, stare con te in questi “secondi di tempo”,
    ma come sarà, quando saremo con te per SEMPRE?

   don Alessandro Firenze, 5 Maggio 2016