Dal Vangelo secondo Giovanni.
     In quel tempo, [Gesù, alzati gli occhi al cielo, pregò dicendo: ]
   “Padre santo, custodiscili nel tuo nome, quello che mi hai dato,
   perchè siano una cosa sola, come noi.

   Io ho dato loro la tua parola e il mondo li ha odiati, perchè essi non sono
   del mondo, come io non sono del mondo.

   Consacrali nella verità. La tua parola è verità.
   Come tu hai mandato me nel mondo, anche io ho mandato loro nel mondo;
   per loro io consacro me stesso, perchè siano anch’essi consacrati nella verità”. Gv 17,11b-19

    Questo è l’ardente deiderio di Gesù:
   “Che anche noi, fossimo uniti”.

   don Alessandro Firenze, 11 Maggio 2016

Annunci