OGGI, 26 Maggio 2016, Memoria di San Filippo Neri, Fiorentino. FI 1515 – RO 1595.

   Nato e Battezzato a Firenze; poi si è trasferito a Roma, e lì è rimasto fino alla morte.
   TUTTI i Santi hanno in “comune”, l’Amore a Gesù Eucaristia e alla Madonna.
   IMITIAMOLI!

   Santa Messa del giorno.
   Dalla prima lettera di San Pietro apostolo.
     Carissimi, io vi esorto come stranieri e pellegrini ad astenervi
   da cattivi desideri della carne, che fanno guerra all’anima.
   Tenete una condotta esemplare fra i pagani perchè, mentre vi calunniano
   come malfattori, al vedere le vostre buone opere diano gloria
   a Dio nel giorno della sua visita. 1Pt 2,2-5.9-12

   Dal Vangelo secondo Marco.
     Bartimèo, sentendo che era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire:
   “Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me!”.
    Gesù si fermò e disse:
   “Chiamatelo!”. Chiamarono il cieco, dicendogli:
   “Coraggio! Alzati, ti chiama!”.
   E Gesù gli disse:
“Va’ la tua fede ti ha salvato”, E subito vide di nuovo e lo seguiva lungo la strada. Mc 10,46-52
  Quanta fede in questo cieco!

   don Alessandro Firenze, 26 Maggio 2016