Santa Messa del giorno 7 Giugno 2016
   Dal primo libro dei Re

   Così dice il Signore, Dio d’Israele: “La farina della giara non si esaurirà

   e l’orcio dell’olio non diminuirà fino al giorno in cui il Signore manderà la pioggia

   sulla faccia della terra”.

   Quella andò e fece come aveva detto Elia;

   poi mangiarono lei, lui e la casa di lei per diversi giorni.
    La farina della giara non venne meno e l’orcio dell’olio non diminuì,

    secondo la parola che il Signore aveva pronunciato per mzzo di Elia. 1 Re 17, 7-16
 

    Dal Vangelo secondo Matteo
   In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Così

    risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perchè vedano

    le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli” Mt 5, 13-16

    Fidiamoci totalmente di Dio! Lui NON abbandona mai le Sue Creature!
    E’ IMPOSSIBILE peccare di SUPERBIA! Tutti i DONI che abbiamo, APPARTENGONO a DIO!

   

   don Alessandro Firenze, 7 Giugno 2016
   
    don Alessandro

Annunci