30 luglio 2016. Sabato della XVII Settimana del Tempo Ordinario
Lo Sposo divino invita l’anima e le dice: Mettimi come un sigillo sul tuo cuore, come un sigillo sul tuo braccio. È proprio vero perché chi ha Gesù nel cuore lo ha ben presto anche in tutte le azioni esteriori. San Francesco di Sales, Filotea
Che bello avere Gesù anche in tutte le azioni esteriori: nei gesti, nei sorrisi, nelle espressioni del volto, nelle parole che diciamo. Come è possibile arrivare a questo? Facendo spazio a Gesù nel nostro cuore, lasciando che Lui ne prenda possesso, che renda la nostra anima più simile alla sua. Allora quando parleremo lo faremo con parole Sue, la nostra carezza sarà la sua carezza, il nostro sorriso diventerà il Suo e quando ameremo qualcuno saremo capaci di farlo con l’amore che Gesù ci ha insegnato.
Cerchiamo dunque di avere Gesù nel cuore per averlo ben presto anche in tutte le azioni esteriori. Per farlo, proviamo a pensarlo di più, magari ripetendogli spesso, nell’arco della nostra giornata: “Gesù, vieni nel mio cuore”.
Buona giornata

   Francesca e don Alessandro Firenze, 30 Luglio 2016

This email was sent to

alessandro.pacchia@alice.it
why did I get this?

    

unsubscribe from this list

    

update subscription preferences
Comunità Amore e Libertà Onlus · via Colleramole 21 · Impruneta, Fi 50023 · Italy 

Nessun virus nel messaggio.

Controllato da AVG – http://www.avg.com

Versione: 2016.0.7690 / Database dei virus: 4627/12710 – Data di rilascio: 30/07/2016

Annunci