Sabato 27 Agosto 2016, Memoria di Santa Monica, Madre di Sant’Agostino
   Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi.
    Considerate la vostra chiamata, fratelli: non ci sono fra voi molti sapienti
   dal punto di vista umano, né molti potenti, né molti nobili. 1Cor 1,26-31

   Dal Vangelo secondo Matteo.
     In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola:
   ” Avverrà come a un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi
   e consegnò loro i suoi beni. 
   A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno,
   secondo le capacità di ciascuno; poi partì.
   Ho avuto paura e sono andato a nascondere il tuo talento sotto terra:
   ecco ciò che è tuo.
   E il servo inutile gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti “. Mt 25,14-30
     E, noi tutti, come siamo?
     ” SERVI INUTILI? “.

   don Alessandro Firenze, 27 Agosto 2016