Santa Messa di Martedì, 23 Agosto 2016.
   Dal Vangelo secondo Matteo.
     In quel tempo, Gesù parlò dicendo:
   ” Guai a voi scribi e farisei ipocriti, che pagate la decima sulla menta, 
   sull’anéto e sul cumìno, e trasgredite le prescrizioni più gravi della Legge: 
   la giustizia, la misericordia e la fedeltà. Queste invece erano le cose da fare,
   senza tralasciare quelle “. Mt 23,23-26
     A noi TUTTI Consacrati, queste parole di Gesù, non ci fanno TREMARE?  

    don Alessandro Cattedrale di Firenze, 23 Agosto 2016

Advertisements