Santa Messa di oggi, 24 Ottobre 2016.
   Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesini.
   Di fornicazione e di ogni specie d’impurità o di cupidigia neppure si parli fra voi –
   come deve essere tra santi – né di volgarità, insulsaggini, trivialità,
   che sono cose sconvenienti. Piuttosto rendete grazie!
   Perchè, sappiatelo bene, nessun fornicatore, o impuro, o avaro –
   cioè nessun idolatra – ha in eredità il regno di Cristo e di Dio. Ef 4,32 – 5,8

   Come si vede bene che Paolo, l’innamorato di Cristo Gesù, ha lo “STILE di LUI.

     don Alessandro Firenze, 24 Ottobre 2016