Santa Messa del giorno 31 Ottobre 2016.
   Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Filippesi.
   Non fate nulla per rivalità o vanagloria, ma ciascuno di voi,
   con tutta umiltà, consideri gli altri superiori a se stesso.
   Ciascuno non cerchi l’interesse proprio, ma anche quello degli altri. Fil 2,1-4

   NOTATE: ” Gli altri “. Anche noi, dobbiamo vivere per gli ALTRI.
   Dal Vangelo secondo Luca.
     In quel tempo, Gesù disse al capo dei farisei che l’aveva invitato:
   ” Quando offri un banchetto, invita poveri, storpi, zoppi, ciechi;
   e sarai beato perchè non hanno da ricambiarti.
   Riceverai infatti la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti “. Lc 14,12-14
     NOTARE:

   ” NON HANNO DA RICAMBIARTI “.
   LA RICOMPENSA ALLA RISURREZIONE DEI GIUSTI.

   don Alessandro Firenze, 31 Ottobre 2016