Santa Messa del giorno 12 Novembre 2016, nella Memoria di san Giòsafat – Vescovo e Martire. ( N. 1580 – M. 1623 ).
   Dalla terza lettera di san Giovanni apostolo. 

     Carissimo [Gaio], tu ti comporti fedelmente in tutto ciò che fai
   in favore dei fratelli, benchè stranieri.
   Noi perciò dobbiamo accogliere tali persone per diventare collaboratori della verità. 3Gv 5-8
   Dal Vangelo secondo Luca.
     In quel tempo, Gesù diceva ai suoi discepoli una parabola sulla
   necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai. E il Signore soggiunse:
   ” Ascolta ciò che dice il giudice disonesto. E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti,
   che gridano giorno e notte verso di lui? Li farà aspettare a lungo?
   Io vi dico che farà loro giustizia prontamente.
   Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra? “. Lc 18,1-8 

   L’ Apostolo Giovanni è ATTUALISSIMO!
   Mentre, dicendo l’ultima frase, Gesù, ci fa riflettere e DECIDERE!

   don Alessandro Firenze, 12 Novembre 2016