Santa Messa del giorno 26 Novembre 2016.
   Dal libro dell’Apocalisse di san Giovanni apostolo.
    “Queste parole sono certe e vere. Il Signore, il Dio che
    ispira i profeti, ha mandato il suo angelo per mostrare
    ai suoi servi le cose che devono accadere tra breve.
    Ecco, io vengo presto. Beato chi custodisce le parole
    profetiche di questo libro”. Ap 22, 1-7

    Dal Vangelo secondo Luca.

    In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:” State attenti a
    voi stessi, che i vostri cuori non si appesantiscano in dissipazioni,
    ubriachezze e affanni della vita e che quel giorno non vi piombi 
    addosso all’improvviso; come un laccio infatti esso si abbatterà 
    sopra tutti coloro che abitano sulla faccia di tutta la terra. 
    Vegliate in ogni momento pregando, perché abbiate la forza di
    sfuggire a tutto ciò che sta per accadere e di comparire davanti
    al Figlio dell’uomo”. Lc 21, 34-36

   Quando c’è Gesù, non dobbiamo avere paura di nulla!
    In Lui, TUTTO si risolve!

    don Alessandro Firenze, 26 Novembre 2016