Santa Messa del 26 Dicembre 2016.
   Dagli Atti degli Apostoli.
     In quei giorni, Stefano, pieno di grazia e di potenza, faceva grandi prodigi
   e segni tra il popolo.
   E lapidavano Stefano, che pregava e diceva: ” Signore Gesù, accogli il mio spirito “.
   Poi piegò le ginocchia e gridò a gran voce: ” Signore, non imputare loro questo peccato “.
   Detto questo, morì. At 6,8-10.12;7,54-60

   E’ MERAVIGLIOSO, morire PERDONANDO!
   Dal Vangelo secondo Matteo.
     In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli. ” Guardatevi dagli uomini,
   perchè vi consegneranno ai tribunali e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe;
   e sarete condotti davanti a governatori e re per causa mia, per dare
   testimonianza a loro e ai pagani “.
   Sarete odiati da tutti a causa del mio nome.
  ” Ma chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato “. Mt 10,17-22

   Signore Gesù, donaci: la GRAZIA della PERSEVERANZA!

   don Alessandro Firenze, 26 Dicembre 2016
   
   

Advertisements